Ti trovi qui
Home > Ultime dalla Sicilia > Escursioni Etna, provvedimenti cautelari con operazione Guardia di Finanza

Escursioni Etna, provvedimenti cautelari con operazione Guardia di Finanza

CATANIA

Operazione della Guardia di Finanza nell’ambito di un’inchiesta della procura di Catania sulla “gestione delle escursioni sull’Etna”.

L’inchiesta coinvolge anzitutto il sindaco di Bronte, Graziano Calanna, di 47 anni. L’ipotesi di reato sarebbe istigazione alla corruzione per la gara sulla manutenzione dell’acquedotto comunale e lo sfruttamento dell’energia elettrica prodotta. Coinvolto anche l’imprenditore Francesco Russo Morosoli e il dirigente dell’area tecnica del Comune di Linguaglossa, Francesco Barone di 65 anni, indagati per turbata libertà degli incanti e corruzione. Nell’indagine della Procura di Catania coinvolti anche i vertici della Russo Morosoli Invest Spa. Morosoli è anche indagato per “estorsione ai dipendenti dell’emittente Ultima Tv”, di cui è editore e per evasione fiscale.

30 novembre 2018

Articoli Consigliati

Top