Ti trovi qui
Home > Apertura > Aci Catena, raccolta rifiuti: Il Tar accoglie il ricorso della E.F. Servizi

Aci Catena, raccolta rifiuti: Il Tar accoglie il ricorso della E.F. Servizi

CATANIA

Buone notizie per il Comune di Aci Catena. Il Tar ha accolto il ricorso dell’azienda E.F. SERVIZI ECOLOGICI, che richiedeva, entro le prossime 48 ore, un’eventuale sospensione della cancellazione della propria radiazione dall’Albo nazionale dei gestori ambientali, predisposta dal ministero dell’Ambiente.

A causa di questo provvedimento, infatti, due giorni fa la raccolta dei rifiuti, gestita proprio dall’E.F. Servizi, era stata bloccata per via di alcune vicende giudiziarie, mettendo il Comune in subbuglio.
La ditta, che si aggiudicò la gara d’appalto settennale nel 2015, è posta sotto interdittiva antimafia già da qualche anno, quando il proprietario, l’imprenditore catanese Vincenzo Guglielmino, finì in manette nel corso dell’operazione Piazza Pulita, con l’accusa di avere agito per conto del clan Trigila nel Siracusano. Da allora più volte sono emersi presunti legami tra la ditta, le amministrazioni locali e le cosche Cappello e Laudani. L’E.F. Servizi, però, dallo scorso gennaio era tornata a svolgere regolarmente il servizio di raccolta, dopo aver fatto ricorso alla giustizia amministrativa per l’annullamento dei provvedimenti prefettizi a lei destinati.

12 ottobre 2018

Articoli Consigliati

Top