Ti trovi qui
Home > Cronaca > Striscione a Lampedusa: ‘Porto aperto’ per la nave Diciotti

Striscione a Lampedusa: ‘Porto aperto’ per la nave Diciotti

E' questo il messaggio che l'isola siciliana rivolge idealmente alla nave Diciotti, da cinque giorni al largo di Lampedusa con a bordo 177 migranti soccorsi.

LAMPEDUSA

Un lenzuolo bianco con la scritta ‘Lampedusa porto aperto’ e attorno una cornice di lumini accesi.

E’ questo  il messaggio che l’isola siciliana rivolge idealmente alla nave Diciotti della Guardia Costiera, che da cinque giorni è al largo di Lampedusa con a bordo 177 migranti soccorsi, e ancora senza un approdo. Lo striscione si trova di fronte al mare in piazza Castello, all’estremità della via principale di Lampedusa (via Roma). E’ un’iniziativa del Forum Lampedusa solidale che riunisce più associazioni sull’isola e ha attirato l’attenzione anche dei turisti che sono lì. “E’ un’occasione per mantenere alta l’attenzione sulla questione – spiegano gli organizzatori – e ricordare la storia di Lampedusa, da sempre porto salvo, per cui è assurdo che proprio qui di fronte ci siano migranti costretti a restare in mare”. Una foto dello striscione è stata pubblicata sul profilo Twitter di Sea watch Italy, sezione italiana della ong tedesca che si occupa di salvataggi dei migranti. Altri striscioni sono apparsi nei giorni scorsi alla Porta d’Europa (con la scritta “Lasciarli in mare…quanto voti vale?”) e al porto nuovo (“Chi salva una vita salva il mondo intero”).

20 agosto 2018

Articoli Consigliati

Top