Ti trovi qui
Home > Calcio > Testa al CAF, ma non solo: il nuovo Catania prende forma

Testa al CAF, ma non solo: il nuovo Catania prende forma

Entra nel clou la preparazione del Catania in vista della nuova stagione ormai alle porte. Un clima anomalo quello che si respira a Torre del Grifo, con in prima linea le questioni di natura giudiziaria legate al ripescaggio in Serie B. Lo sa bene mister Sottil, a cui è assegnato l’arduo compito di tenere alta la concentrazione dei suoi. Positive, in tal senso, le indicazioni arrivate dal match di Coppa Italia contro il Como. Il 4-2-3-1 del tecnico di Venaria Reale prende ogni giorno più forma, mentre c’è molta curiosità di capire quale potrà essere l’apporto dei nuovi arrivati, Marotta su tutti. Interessante  la sgambata di oggi pomeriggio a Torre del Grifo contro l’Aci Sant’Antonio. Un test utile a valutare i progressi della  squadra, soprattutto sul piano della tenuta fisica.

A tenere banco vi è inoltre il discorso legato alle strategie di mercato. Un tema che viaggia di pari passo con la questione ripescaggio e che, pertanto, dovrebbe riprendere quota in relazione alle notizie attese oggi dal CAF. Lo Monaco e Argurio, dal canto loro, hanno già pronto il cosiddetto “Piano B” che, in caso di approdo in Serie B, prevede l’inserimento di almeno tre elementi di esperienza congeniali alla cadetteria. Per quanto concerne le questioni interne, ancora da definire la situazione legata ad Andrea Di Grazia, un elemento che potrebbe risultare avvezzo ad una categoria come la Serie B. Ma Lo Monaco è stato chiaro: se l’attaccante catanese non rinnoverà il contratto in scadenza, il suo destino sarà inevitabilmente quello di una stagione da trascorrere ai margini della tribuna.

La piazza, nel frattempo, è in trepidante attesa. I 4.500 del “Massimino” presenti per Catania-Como (niente male per un primo turno di Coppa Italia in una domenica di fine Luglio), nonché una quota abbonamenti in costante crescita, sono segno di un entusiasmo rimasto immutato e, soprattutto, di uno spasmodico desiderio di riproporsi ai livelli del calcio che conta.

Articoli Consigliati

Top