Ti trovi qui
Home > Apertura > Catania, la Corte dei conti delibera il dissesto finanziario del Comune

Catania, la Corte dei conti delibera il dissesto finanziario del Comune

La scure del dissesto si abbatte sulla città di Catania.

La notizia è stata resa nota questa mattina dal sindaco Salvo Pogliese. Secondo i giudici contabili il ‘buco’ sarebbe di circa 1,6 miliardi di euro e non ci sarebbe la sostenibilità finanziaria per gestirlo. Il Comune, entro i 20 giorni previsti per legge, presenterà ricorso.

“Cercheremo di fare tutto, anche l’impossibile, per evitare il dissesto – ha affermato Pogliese – Leggeremo con attenzione le 70 pagine del provvedimento e valuteremo cosa fare. Ma è opportuno essere prudenti. A noi – continua – non interessa addossare oggi responsabilità, ma ci troviamo davanti a pesanti debiti non riscossi. Pensiamo, ad esempio, che la Tari è pagata riscossa al 50%. Versare i tributi è un dovere e credo che sia importante che i cittadini percepiscano la gravità delle condizioni del nostro Comune”.

24 luglio 2018

Articoli Consigliati

Top