Ti trovi qui
Home > Apertura > Fratelli annegati alla Plaia: Oggi l’ultimo saluto a Charby e Sephora

Fratelli annegati alla Plaia: Oggi l’ultimo saluto a Charby e Sephora

sono svolti oggi i funerali di Charby e Sephora, i due fratelli morti annegati alla Plaia a causa della cattive condizioni climatiche.

Forte commozione oggi al cimitero di Catania per l’ultimo saluto a Charby e Sephora, i due fratelli annegati alla Plaia di Catania.

Charby sognava di diventare un calciatore, si era fatto scrivere il nome sulla maglia preferita. Sephora aveva i sogni comuni di ogni diciottenne, il grande amore ed un lavoro che permettesse a lei e alla sua famiglia di poter andare avanti. Sogni strappati loro giorno 8 quando, nonostante la mamma avesse detto loro di non andare, sono annegati nelle acque antistanti la spiaggia libera numero 1, di Catania. 

Quel giorno c’era infatti molto vento e la corrente – sottovalutata dai ragazzi – non ha dato loro scampo. Oggi sulle loro bare proprio la maglietta del calcio che tanto amava Charby e fiori su quella di Sephora, lei giovane donnina che pensava a tutto a casa e ai fratelli. Straziante il coro funebre congolese cantato dai familiari, ancora increduli di aver perso i ragazzi. Madre e padre sono svenuti durante un breve rito celebrato al cimitero di Catania, a tratti con rito cattolico, a cui fanno capo quasi tutti i familiari dei due ragazzi, a tratti secondo le richieste del padre dei due ragazzi, appartenente ai testimoni di Geova.

Sephora aveva 18 anni, Charby 16. A salutarli tanti ragazzi e la dirigente scolastica della scuola Cavour in cui Charby andava. I due giovani fratelli saranno tumulati martedì mattina in due loculi attigui, ottenuti gratuitamente grazie alla generosità della congregazione Santa Lucia ad Ognina. Tutte le spese per i funerali invece sono state sostenute dalla comunità della parrocchia Santa Lucia al Fortino che ha avviato insieme ad Ultima Tv una raccolta fondi.

Sempre oggi alle 17 in via Crociferi, la comunità congolese di Catania ha tenuto una commemorazione pubblica.

16 giugno 2018

Articoli Consigliati

Top