Ti trovi qui
Home > Apertura > Tragedia a Messina, incendio in appartamento in centro. Morti due fratellini

Tragedia a Messina, incendio in appartamento in centro. Morti due fratellini

MESSINA

Due bambini di 10 e 13 anni hanno perso la vita. In salvo i genitori e altri due fratellini

Una tragedia sconvolgente. Due bambini di 10 e 13 anni sono morti in un incendio che si è sviluppato intorno alle 4 di stamane nella loro abitazione, in via dei Mille a Messina. In casa erano presenti i genitori e altri due fratelli che sono stati portati in salvo. I genitori hanno cercato di soccorrere anche gli altri due figli ma le fiamme glielo hanno impedito. Sul posto i vigili del fuoco che hanno domato il rogo.

Ad accorgersi dell’incendio è stata una vicina di casa che ha dato l’allarme chiamando i vigili del fuoco. Sono morti asfissiati Francesco Filippo Messina, di 13 anni, e il fratello Raniero di 10. Salvi, invece i due fratelli più piccoli di 8 e 6 anni, Tancredi e Francesco, così come i genitori, Giovanni e Chiara Messina, proprietari dell’Emporio Armani di via Dei Mille. Il padre è riuscito a portare in salvo i due figli più piccoli.

La Procura di Messina ha aperto un’inchiesta sulla morte dei due fratellini. Il pm ha disposto il sequestro dell’abitazione e delle salme sulle quali sarà eseguita l’autopsia. La polizia che sta coordinando le indagini sta indagando su tutti i fronti, dai primi accertamenti sembrerebbe che per motivi ancora da accertare le fiamme siano divampate per un corto circuito in cucina. La magistratura sta indagando anche sugli interventi di soccorso per capire se siano stati tempestivi perché qualche cittadino soccorritore ha detto che i vigili del fuoco sarebbero arrivati in ritardo.

Pietro Foderà, comandante dei vigili del fuoco di Messina, ha però subito risposto alle accuse: “Siamo intervenuti immediatamente dopo la chiamata delle 4 del mattino e con due scale aeree – aggiunge – abbiamo subito salvato le persone del palazzo evacuandolo completamente. Diversamente da quello che qualcuno ha detto non abbiamo avuto difficoltà nel raggiungere la zona e il nostro intervento è stato tempestivo. Stiamo collaborando con la polizia per gli accertamenti immediati, dopo aver spento l’incendio abbiamo recuperato i corpi dei bimbi”.

15 giugno 2018

Articoli Consigliati

Top