Ti trovi qui
Home > Apertura > “Charby era uno spirito libero”. La solidarietà dell’Istituto Cavour

“Charby era uno spirito libero”. La solidarietà dell’Istituto Cavour

CATANIA

“Era uno spirito libero. Charby era tutti i giorni con noi. Era affettuoso”. Così la dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo Cavour di Catania, Maria Leonardi, ricorda con affetto il giovane 16enne annegato alla Playa insieme alla sorella Sephora.

Ieri il terribile ritrovamento del corpo di Charby, il sedicenne originario del Congo, annegato alla Playa mentre faceva il bagno nelle acque agitate del litorale insieme alla sorella 18enne, morta annegata, ci spostiamo all’istituto comprensivo Cavour di Catania con la dirigente Maria Leonardi.

A fare la tragica scoperta è stato, nella zona della darsena nuova alle 8:00 di stamane, un pescatore sportivo, che ha avvertito la Capitaneria di Porto, ora in attesa delle disposizioni dell’autorità giudiziaria. Sull’accaduto indaga la sezione Volanti della polizia di Stato.

13 giugno 2018

Articoli Consigliati

Top