Ti trovi qui
Home > Cronaca > Armi e munizioni nascosti in un fabbricato: arrestati due fratelli allevatori sui Nebrodi

Armi e munizioni nascosti in un fabbricato: arrestati due fratelli allevatori sui Nebrodi

Armi e munizioni nascosti in un fabbricato: arrestati due fratelli allevatori sui Nebrodi, Leonardo e Aurelio Galati Rando, di 34 e 35 anni.

ENNA

Controlli a tappeto per detenzione irregolare di armi nel parco dei Nebrodi: in manette due fratelli allevatori di Tortorici

Tre fucili calibro 22 realizzati artigianalmente, un fucile da caccia calibro 16 e centinaia di cartucce sono stati sequestrati dai carabinieri di Nicosia , provincia di Enna e dello Squadrone eliportato Cacciatori Sicilia che da mesi stanno battendo palmo a palmo l’area dei Nebrodi a nord della provincia di Enna e al confine con il Messinese. Il controllo questa volta ha riguardato l’area del parco dei Nebrodi tra i comuni di Cesarò e Cerami.

Arrestati due fratelli allevatori di Tortorici, Leonardo e Aurelio Galati Rando, di 34 e 35 anni. Nel corso della perquisizione in un fabbricato rurale di loro proprietà, in contrada Monte Acuto, nell’agro di Cesarò (ME), le armi e le munizioni sono state trovate in una cavità di un muro a secco perimetrale del fabbricato. I due sono stati portati nel carcere catanese di Piazza Lanza.

8 giugno 2018

Articoli Consigliati

Top