Ti trovi qui
Home > Apertura > Palermo, il sit-in dei lavoratori precari dell’Università

Palermo, il sit-in dei lavoratori precari dell’Università

Palermo, oggi pomeriggio sit-in dei lavoratori precari dell’università che chiedono di essere stabilizzati. 

Il precariato del lavoro e la richiesta di ottenere una stabilizzazione: sono temi, al giorno d’oggi, che colpiscono svariati settori nel mondo del lavoro. Ad accendere i riflettori, stavolta, sono stati i collaboratori precari dell’università di Palermo. Un sit-in, infatti, si è svolto davanti le porte di palazzo Steri, sede del rettorato, per chiedere l’assunzione del personale precario che, da anni, lavora all’università.

La protesta, muove le proprie motivazioni, sul mancato percorso di stabilizzazione che, l’università, avrebbe dovuto intraprendere secondo quanto previsto dalla circolare Madia. Sarebbero circa una cinquantina, infatti, i lavoratori che, ai sensi della circolare, avrebbero diritto ad essere stabilizzati.

Il sit-in, in piazza Marina, è avvenuto in concomitanza con la riunione del consiglio d’amministrazione dell’Ateneo palermitano. I manifestanti, inoltre, chiedono ad Unipa che venga operata una ricognizione di tutto il personale, così da potere definire l’elenco nominativo degli aventi diritto alla stabilizzazione.

6 giugno 2018

Articoli Consigliati

Top