Ti trovi qui
Home > Apertura > Uccise e gettò il patrigno in un tombino, condannati figliastro e un complice

Uccise e gettò il patrigno in un tombino, condannati figliastro e un complice

Omicidio volontario e occultamento di cadavere. E’ questa l’accusa con cui il gup del Tribunale per i minorenni di Catania, Alessandra Chierego, ha condannato a 14 anni di reclusione un 16enne per l’uccisione del patrigno Domenico Citelli, avvenuta a ottobre del 2017 a Pedara. Stessa pena per un amico 17enne dell’imputato, suo complice.

31 maggio 2018

Articoli Consigliati

Top