Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Catania, -4 ai playoff. Trasferta a Salò vietata per i tifosi residenti in Sicilia

Catania, -4 ai playoff. Trasferta a Salò vietata per i tifosi residenti in Sicilia

Si affilano le armi, si curano i dettagli. Manca davvero poco al debutto del Catania ai playoff di Serie C. Dopo lunghe settimane di preparazione sul piano fisico, atletico e mentale, i rossazzurri calcheranno il rettangolo di gioco e inizieranno la loro marcia con destinazione Pescara per la finalissima che potrebbe valere la Serie B.

Contro la Feralpisalò, vera rivelazione di questi spareggi, i rossazzurri giocheranno la prima gara in trasferta. La sfida dello stadio “Lino Turina”, impianto da appena 2400 posti a sedere, non potrà però contare il supporto dei tifosi rossazzurri. E’ ufficiale infatti il divieto, esclusivamente per i residenti in Sicilia, di vendita dei tagliandi in seguito alle valutazioni dell’Osservatorio Sportivo. Nella tana dei Leoni del Garda dunque potranno acquistare il biglietto per il settore ospiti i tifosi etnei sparsi nel resto della penisola.

Lucarelli e in coro i giocatori mostrano grande rispetto verso i verdeblù allenati dall’ottimo Mimmo Toscano, tecnico in orbita Catania qualche mese fa. I lombardi hanno infatti sovvertito qualunque pronostico nelle gare fin qui giocate dei playoff, fatto fuori Albinoleffe prima e Alessandria poi con prestazioni di livello assoluto, statistiche e dati (prima su tutte un attacco che in Guerra e Ferretti, ha maturato 30 reti tra campionato e coppa) che non sono passate inosservate ai piedi dell’Etna e meditano dovute riflessioni tattiche.

Agli ordini del condottiero rossazzurro un gruppo numeroso e di grande qualità. Verosimilmente Lucarelli avrà a disposizione per Salò l’organico completo e alternative valide per ogni ruolo. Soluzioni che, aggiunte alle motivazioni, non lasciano spazio a ulteriori presentazioni. Ultimo ciclo di allenamenti e poi sarà finalmente, il momento del campo.

Servizio del Tg

26 maggio 2018

Articoli Consigliati

Top