Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Lucarelli, il Catania e quella frase di sfida :«Tutti ci vogliono evitare»

Lucarelli, il Catania e quella frase di sfida :«Tutti ci vogliono evitare»

«Io ho fiducia nei miei giocatori, credo che tutti ci vogliano evitare. Chi gli toccherà il Catania avrà un brivido» Estratto Lucarelli conferenza stampa

Chiunque affronterà il Catania, avrà paura. Chiaro, limpido, dichiarazione di sfida che, a 7 giorni dal debutto in campo contro un’avversaria che non sarà resa nota prima del sorteggio per i quarti di finale playoff, vuole caricare un’ambiente (giocatori inclusi) che inizia a non vederci più dalla fame. Vuole il campo, vuole l’agonismo e l’atmosfera delle grandi partite.

Forse anche per questo aspetto il Catania ha assaggiato il terreno di gioco del Massimino, disputando ieri pomeriggio un’amichevole a porte chiuse ricca di gol e buoni spunti. La partitella in famiglia vedeva schierate due formazioni, quella rossazzurra e quella in casacca bianca. Il risultato ha premiato i primi, ma a contare non è il risultato, Lucarelli vede un gruppo solido e concentrato.

Merito del reset post campionato, che ha consegnato innanzitutto buone notizie dall’infermeria (sin qui fermo il solo secondo portiere Martinez) e il ritorno a buoni livelli di calciatori che potrebbero fare la differenza.

Russotto a segno nel test con una doppietta vuole prepotentemente un posto da titolare, Curiale vuole aumentare il proprio bottino personale di reti, e poi c’è quella costante “giovani”, componente che garantirà freschezza e vitalità.

Gli etnei riposeranno, oggi e così domani, periodo che servirà a ricaricare le batterie e perché no, studiare le possibili avversarie che usciranno questa sera dal ritorno delle sfide playoff. Il momento della verità si avvicina e Lucarelli sa già che tutti preferiranno stare alla larga dal Catania…

Servizio del TG

23 maggio 2018

Articoli Consigliati

Top