Ti trovi qui
Home > Apertura > Pregiudicato ucciso a Palermo, confessa lo zio della vittima

Pregiudicato ucciso a Palermo, confessa lo zio della vittima

PALERMO

È in stato di fermo lo zio di Dino Salvato, il giovane di 29 anni ucciso in Fondo Picone ieri sera a Palermo. L’uomo avrebbe, infatti, confessato, ammettendo di aver sparato alla vittima. Da quanto emerso dalle indagini, l’omicidio sarebbe stato commesso per futili motivi.  Per accertare la causa scatenante la morte del giovane è stata necessaria una seconda ispezione cadaverica.

 

22 maggio 2018

Articoli Consigliati

Top