Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Un occhio al campo e l’altro ai playoff, il Catania studia per l”esame’ del 30 maggio

Un occhio al campo e l’altro ai playoff, il Catania studia per l”esame’ del 30 maggio

Siamo nel vivo della fase di studio, di rodaggio, quel periodo importante, se non fondamentale, per arrivare pronti alla battaglia. Il Catania medita l’assalto alla Serie B e lo fa correndo e sgomitando tra i campi di Torre del Grifo, perché la data del debutto ai playoff si avvicina e lì non ci sarà errore che verrà perdonato.

Gli uomini di Cristiano Lucarelli, quest’oggi di riposo e che torneranno sul rettangolo di gioco giovedì per una doppia seduta d’allenamento, non hanno altro in mente che Pescara. Obiettivo da raggiungere solo a suon di convincenti prestazione, sebbene per la finalissima potrebbero bastare 3 pareggi e un solo successo.

Prioritari saranno l’atteggiamento e la mentalità, fattore che verrà evidenziato ancor di più con l’arrivo dei due mental coach previsto per domani. Buone notizie dall’infermeria, Curiale torna a disposizione del tecnico toscano così come Tedeschi. Non preoccupano le condizioni di Bogdan in vista del 30 maggio mentre lo staff medico farà il possibile per poter garantire a Lucarelli l’estro e la fantasia di Ciccio Lodi, out già da 15 giorni per la lesione di primo grado all’adduttore della gamba sinistra.

Un occhio al campo e l’altro sulle sfide del primo turno nazionale playoff, dove uscirà una delle papabili avversarie dei rossazzurri che, lo ricordiamo, ha garantito il ritorno in casa per via della seconda posizione ottenuta in campionato.

Servizio del Tg

16 maggio 2018

Articoli Consigliati

Top