Ti trovi qui
Home > Cronaca > Intimidazioni a Siracusa, incendiata una macelleria

Intimidazioni a Siracusa, incendiata una macelleria

SIRACUSA

Le fiamme di un incendio, di probabili origini dolose, hanno avvolto la scorsa notte una macelleria in via Alessandro Specchi, zona nord di Siracusa.

Il pronto intervento dei Vigili del Fuoco è riuscito a limitare i danni causati dal rogo che ha distrutto la saracinesca, facendo andare in frantumi la vetrata del negozio. Un gesto che sembrerebbe avere il sapore di una vera e propria intimidazione. Ipotesi avallata anche dai rilievi compiuti dalla polizia scientifica sul posto, dove sono state, infatti, ritrovate evidenti tracce di liquido infiammabile e resa ancor più credibile dal fatto che l’esercizio commerciale apparterrebbe, secondo gli investigatori, alla famiglia De Carolis. Per uno dei componenti, Francesco De Carolis, è, infatti, iniziato il processo per tentata violenza privata aggravata dal metodo mafioso per le minacce nei confronti del giornalista Paolo Borrometi che aveva pubblicato un’inchiesta sulle attività criminali del clan siracusano Bottaro Attanasio, facendo riferimento anche a Luciano De Carolis, fratello di Francesco.

14 maggio 2018

Articoli Consigliati

Top