Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Il sogno Leonzio si infrange al Marulla, il Cosenza passa in rimonta (2-1)

Il sogno Leonzio si infrange al Marulla, il Cosenza passa in rimonta (2-1)

Per la Leonzio era la prima volta, il debutto assoluto in uno spareggio playoff di Serie C. I bianconeri hanno messo alle corde il Cosenza per oltre un’ora di gioco e assaggiato il gusto dell’impresa, alla fine però a spuntarla sono stati i rossoblù col punteggio di 2-1, vittoria che permette ai calabresi di accedere al secondo turno.

Al San Vito Gigi Marulla va in scena una gara combattuta e che lascia intravedere un divario tutt’altro che evidente in termini tecnici e di classifica. Diana schiera il suo 4-3-3 di sicuro affidamento. Torna Bollino nel tridente accanto ad Arcidiacono e Foggia, dietro è Camilleri a guidare la difesa.

Prima frazione che scorre senza emozioni degne di note. Si registra al 41esimo l’unica chance per i padroni di casa, un potente tiro di Tutino dentro l’area di rigore che si perde alto sopra la traversa.

Il secondo tempo recita un copione diverso e la Leonzio passa in vantaggio. Calcio di punizione per i lentinesi per fallo di Pascali su Bollino e proprio il numero 10, capocannoniere della squadra di Diana, lascia partire un siluro dai 30 metri che si insacca all’incrocio dei pali, un gol che merita di essere rivisto.

Cosenza costretto ad alzare il baricentro e Leonzio che prova iniziative in contropiede sull’asse Arcidiacono e Foggia, quest’ultimo arriva al tiro al 61esimo, sporcato da un difensore. I cosentini mischiano le carte, entrano Okereke, Palmiero e Baclet, cambi che si riveleranno azzeccatissimi. E’ proprio il nigeriano classe 97 a firmare il pareggio al minuto 81, cross dalla sinistra di Tutino, aggancio e tiro al volo col piede mancino, gran gol che ristabilisce l’equilibrio.

I bianconeri sono visibilmente stanchi e patiscono le accelerazioni cosentine sul finale di gara, all’87esimo ancora uno scatenato Okereke mette in mezzo all’indirizzo di Baclet, che entra in contatto con Narciso, l’intervento non è netto ma l’arbitro indica il dischetto. Lo stesso attaccante rossoblù si incarica della battuta e trasforma, è il 2-1 che chiude i giochi e lancia il Cosenza al secondo turno. Leonzio che completa a testa alta questo suo primo campionato tra i professionisti, stagione che ha visto consolidarsi un progetto poggiato su basi solide e ambiziose.

12 maggio 2018

Articoli Consigliati

Top