Ti trovi qui
Home > Apertura > Picchia la moglie e istiga il figlio contro la madre, follia familiare a Catania

Picchia la moglie e istiga il figlio contro la madre, follia familiare a Catania

Picchia la moglie, la umilia davanti al figlio e istiga lo stesso, un bambino di appena 4 anni, ad afferrare un coltello e ferirla. Scene di follia nel catanese che hanno portato all’arresto da parte dei Carabinieri su ordine del Gip di Catania, di un uomo di 26 anni di origine romena, accusato di violenza sessuale aggravata, lesioni e maltrattamenti.

Le indagini ed il mandato di arresto sono arrivati in seguito alle molteplici segnalazioni dei servizi sociali del comune etneo dove viveva la coppia, abitazione situata al centro di una delle comunità balcaniche del catanese. Le urla e i litigi erano infatti all’ordine del giorno. Ma c’è dell’altro.

La donna era infatti segregata in casa da mesi, costretta a violenze sessuali continue anche davanti ai figli e spesso picchiata, colpi che avevano procurato alla stessa donna, coetanea dell’uomo, una frattura al costato.

Il culmine si raggiunge quando lo stesso arrestato tenta, in preda alla pazzia, di consegnare al figlio un coltello ordinando al piccolo di ferire la madre senza pudore. L’uomo è adesso in carcere, mentre i protagonisti di questa assurda vicenda, moglie e figli, sono stati affidati alle cure dei servizi sociali.

5 maggio 2018

Articoli Consigliati

Top