Ti trovi qui
Home > Cronaca > Palermo, Almaviva: cessione ramo d’azienda a nuova società

Palermo, Almaviva: cessione ramo d’azienda a nuova società

PALERMO

Almaviva Contact torna a far parlare di sé. L’azienda ha, infatti, comunicato improvvisamente che entro 25 giorni verrà ceduto il ramo d’azienda di Palermo, con 3.400 operatori, di cui 2.800 a tempo indeterminato, ad una nuova società che sarà controllata sempre da Almaviva Spa.

Sulla vicenda si è così espresso il segretario nazionale di Ugl Telecomunicazioni, Stefano Conti: “Secondo quanto scritto nella lettera inviata dall’azienda ai sindacati, l’operazione sarebbe mirata a invertire l’andamento negativo che riflette problemi mai risolti e conseguenti alle gare al massimo ribasso, nonché alla contrazione dei volumi di traffico delle commesse. Nella procedura – sottolinea il sindacalista – si dichiara che gli esuberi presenti nel capoluogo siciliano sono strutturali e si specifica anche che ‘tale segmento (l’outbound) conferito nella societarizzazione, in seguito potrà essere scorporato per necessità organizzative’. Non solo è alquanto difficile convenire sul fatto che la societarizzazione del sito di Palermo possa risolvere problemi di tale natura, ma soprattutto – osserva Conti – non vorremmo che l’operazione sia propedeutica alla creazione di una bad company, corrispondente al sito di Palermo appunto, dove Almaviva potrà interamente scaricare costi ed esuberi di personale”.

Cisl e Fistel siciliane affronteranno la questione domani, alle 9, all’NH Hotel di Palermo, nel corso di una conferenza stampa.

05 aprile 2018

 

Articoli Consigliati

Top