Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Serie C: al Ceravolo di Catanzaro, un Catania da battaglia

Serie C: al Ceravolo di Catanzaro, un Catania da battaglia

Poche ore al ritorno in campo per il Catania. Al Nicola Ceravolo di Catanzaro i rossazzurri cercano continuità dopo la vittoria con la Paganese. Troppo importante dar seguito ai successi per mantenere viva la speranza promozione. Inoltre gli etnei di Lucarelli scenderanno in campo conoscendo il risultato di Lecce e Trapani, in campo alle 14:30 rispettivamente contro Siracusa e Matera.

Difficile non confermare l’undici che ha rifilato sei reti alla Paganese. L’unico dubbio potrebbe essere Curiale, ancora non al meglio visti i problemi legati alla schiena, nel caso pronto Ripa dal primo minuto.

A completare l’attacco i due giovani terribili Barisic e Manneh tra i più in forma del momento. In mezzo spazio al trio d’esperienza Biagianti, Lodi, Mazzarani. In difesa conferma per Blondett, Aya, Bogdan e Marchese davanti a Pisseri.

Dall’altra parte giallorossi con il 3-5-2, con Letizia punto fermo in avanti e il ballottaggio Infantino-Corado per il ruolo di prima punta. In panchina l’ex tecnico rossazzurro Pippo Pancaro, protagonista di un esonero due stagioni fa ai piedi dell’Etna. Al Ceravolo previsto un ambiente caldo con la giornata giallorossa indetta per riempire gli spalti, trasferta vietata invece per i tifosi rossazzurri.

Catania a caccia della vittoria in trasferta, acuto che manca da quasi due mesi, 4 febbraio successo per 2-0 ad Andria. Da allora una sconfitta, il 5-0 a Monopoli e due pareggi con Leonzio e Bisceglie. Fischio d’inizio alle 16:45. Catanzaro-Catania sarà seguita con ospiti, commenti ed interviste a caldo a fine gara nel corso di Febbre a 90.

Articoli Consigliati

Top