Ti trovi qui
Home > Apertura > Messina: picchiarono 2 commercianti, incastrati grazie a un video

Messina: picchiarono 2 commercianti, incastrati grazie a un video

GIARDINI NAXOS (ME)

Sono stati incastrati, grazie a un video, i quattro giovani che lo scorso 17 marzo, in seguito a una discussione, aggredirono in maniera brutale due panettieri, padre e figlio, provocando loro lesioni gravissime e permanenti.

Ai domiciliari è finito il pregiudicato 25enne Alaieddine Oueslati, di origine tunisina, ma nato a Giarre, mentre all’obbligo di dimora nei rispettivi comuni sono finiti il 20enne Paolo Pirrera di Riposto, il 21enne Daniele Crimi di Fiumefreddo di Sicilia ed il 22enne Giorgio Sala di Giarre.

La causa scatenante della lite sarebbe stata uno spinello fumato all’interno del panificio da uno degli indagati, Alaieddine Oueslati. Quest’ultimo, dopo essere stato ripreso, ha incominciato a discutere con il giovane titolare all’interno dell’esercizio. La discussione è poi continuata fuori. Oueslati ha iniziato a picchiare il ragazzo, poi è stato raggiunto dai complici. La vittima è stata, quindi, accerchiata e buttata a terra. Gli aggressori hanno prima massacrato di botte il ragazzo, mentre era inerme, per poi scagliarsi contro il padre accorso a aiutarlo.

31 marzo 2018

Articoli Consigliati

Top