Ti trovi qui
Home > Altri Sport > Maritime Augusta: pass per la final four di coppa Italia

Maritime Augusta: pass per la final four di coppa Italia

Avanti al massimo, su tutti i fronti. Con un piede già in Serie A (manca solo un punto), il Maritime Augusta conquista si prende con forza anche la partecipazione alla Final Four di Coppa Italia di A2 eliminando il Lido di Ostia, battuto per 5-0 (reti di Zanchetta, Crema, Ruiz, Mancuso e Braga) al termine di una gara combattuta. La squadra di coach Miki Garcia Belda si aggiunge così a Civitella e Città di Sestu: la quarta formazione qualificata uscirà da Meta-Odissea. In mattinata, inoltre, il sorteggio degli ottavi di Coppa della Divisione ha riservato ai biancoblù la trasferta di Marigliano, contro la locale formazione che guida il girone G della Serie B. Tre fronti da affrontare con la certezza di potersela giocare contro tutti. L’attenzione però torna alla gara di campionato: sabato contro il Salinis posso aprirsi le porte della…Serie A.

LA GARA. Il primo tempo della sfida contro il Lido di Ostia si apre con i fuochi d’artificio. Nella prima azione del Maritime la coppia arbitrale assegna un rigore ai padroni di casa per tocco di mani, valutato volontario, di Fred su conclusione di Mancuso; il giocatore ospite si becca il rosso diretto e Zanchetta trasforma il penalty (1-0). Il Maritime non molla la morsa e raddoppia poco dopo, sugli sviluppi di un calcio piazzato: il portiere di casa si oppone a Zanchetta, ma sulla respinta nulla può sulla conclusione di Crema (2-0). L’uno-due è terrificante e finirà per indirizzare l’esito della gara. Il Lido di Ostia riordina le idee e si fa vivo con Ugherani (dalla distanza) e Cutrupi (perfetta la risposta di Dal Cin). Il quintetto di casa però continua a spingere, costringendo Barigelli agli straordinari su Crema (due volte) e Zanchetta. Ancora Maritime con un clamoroso palo di Spampinato, la sfera finisce sui piedi di Lemine che calcia a botta sicura, Bacoli salvo il risultato. La scena si ripete sull’altro fronte, Cutrupi centra il montante ed Ugherani tira a colpo sicuro, ma un superlativo Dal Cin si oppone. Il finale è tutto di marca biancoblu. Il portiere ospite dice ancora di no a Crema (da distanza ravvicinata), para anche su Mancuso che chiude il parziale centrando in pieno l’incrocio dei pali.

RIPRESA. Il secondo tempo si apre con lo scambio Mancuso-Ruiz, concluso in rete dallo spagnolo che firma il 3-0 da distanza ravvicinata. Il Lido di Ostia prova a farsi vivo, ma il ritmo cala: la gara si vivacizza nuovamente solo a metà ripresa. Braga (deviato in angolo) e Mancuso (pallonetto dalla propria area, d’un soffio alto) Ruiz, (tocco a lato), e Spampinato cercano il poker, ma senza fortuna. La formazione romana risponde con un calcio piazzato ben sfruttato da Ugherani, ma Zanchetta salva sulla linea, con Dal Cin battuto. Il Maritime accelera e allarga lo score nel finale con le conclusioni di Mancuso e Braga (5-0).

Articoli Consigliati

Top