Ti trovi qui
Home > Apertura > Omicidio a Ramacca, giovane pregiudicato di Paternò “finito” a pietrate

Omicidio a Ramacca, giovane pregiudicato di Paternò “finito” a pietrate

Prima i colpi di pistola che lo hanno ferito alla spalla, poi le pietrate al volto e alla testa. Emanuele Di Cavolo, 33 anni, di Paternò, con precedenti, è stato ucciso così e il suo corpo senza vita è stato ritrovato nelle campagne di Ramacca. Il ritrovamento è  di ieri, ma la notizia è stata diffusa solo stamane.  Le indagini sono state avviate dai Carabinieri del Comando provinciale di Catania: nessuna pista è esclusa compresa quella che il delitto sia maturato all’interno degli ambienti della criminalità locale, all’interno del quale il giovane era conosciuto.

Articoli Consigliati

Top