Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Serie C: Trapani attivo sul mercato, Siracusa a rischio penalizzazione

Serie C: Trapani attivo sul mercato, Siracusa a rischio penalizzazione

Primi giorni di calciomercato per le squadre siciliane. Ognuna con le sue esigenze, le compagini dell’isola saranno impegnate per tutto il mese a rinforzare o sfoltire gli organici per poter affrontare al meglio la parte finale di stagione.

Subito attivo il Trapani, in uscita Taugordeau destinazione Piacenza fino a giugno. Possibile uscita anche quella di Legittimo mentre in entrata si cerca un centrocampista con i nomi sul taccuino di Corapi ma anche di Petermann del Palermo e di Vicente dell’Akragas. Piace anche Giandonato in uscita da Livorno mentre stuzzica il ritorno di Nizzetto dalla Virtus Entella. Maracchi infine piace e molto al Pordenone.

In casa Siracusa l’attenzione dal mercato viene distolta dalla penalizzazione in arrivo per il ritardo nel pagamento degli stipendi. La scadenza del 16 dicembre infatti non sarebbe stata rispettata con i contributi inerenti a tali stipendi non ancora versati. Un probabile -4 in arrivo che andrebbe a danneggiare un cammino sin qui molto positivo.

Anche la Leonzio è pronta ad operare in vista degli ultimi mesi. Prima di tutto sfoltire la rosa con le partenze pressochè certe di Diogo Tavares ma anche dei giovani difensori Monteleone e Granata. In entrata è sempre caccia ad una punta di esperienza, con l’ipotesi Calil che però si allontana.

Chiudiamo con l’Akragas. Tutto fermo in casa biancazzurra in attesa di sviluppi societari. Intanto l’Udinese ha messo gli occhi su due giovani talenti akragantini, il classe 2000 Minacori e il 2001 Tripoli, entrambi hanno fatto il proprio esordio in Serie C.

Articoli Consigliati

Top