Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Legni e sfortuna fermano la Leonzio, il Matera vince 2-0

Legni e sfortuna fermano la Leonzio, il Matera vince 2-0

Non sorride alla Sicula Leonzio l’ultima sfida del 2017, la trasferta di Matera si rivela amara e sfortunata per i bianconeri di Aimo Diana, che creano tanto ma escono sconfitti per 1-0 e chiudono dunque a quota 19 questo primo blocco stagionale di gare.

Partenza subito in salita per i lentinesi, che già al settimo giro d’orologio sono costretti a inseguire. E’ il centrocampista di origini siciliane Maimone a depositare in rete da pochi passi l’1-0 per i padroni di casa.

Al Franco Salerno si disputa una partita molto fisica e avara di particolari spunti offensivi. I siciliani provano a rimettere in equilibrio il match con un piazzato dai 25 metri di Bollino che però non impensierisce Golubovic, poi è ancora Maimone a provarci dalla lunga distanza, poche chances e prima frazione che si chiude senza squilli degni di nota.

La ripresa presenta novità dal punto di vista del gioco, meno compassato e spezzettato rispetto al primo tempo. Gammone si esibisce in una spettacolare rovesciata al 59esimo senza però trovare lo specchio, poi è Ferreira, match winner dell’andata, a girare di testa su traversone dalla sinistra, pallone che sfila sul fondo.

La Leonzio però cresce e va vicinissima al pareggio a dieci dal 90esimo. Gammone va a botta sicura ma Golubovic vola, togliendo la palla dall’incrocio. Nel finale succede di tutto. I bianconeri si spingono tutti in avanti, De Felice prende palla e scarica in porta con un tiro dalla distanza ma la sfera coccia sulla traversa, nel ribaltamento di fronte De Rossi stende Casoli da ultimo uomo, rosso per il difensore e penalty concesso ai lucani, ma dagli 11 metri lo stesso Casoli si fa ipnotizzare da Narciso. Sembra finita ma nell’ultimo minuto di recupero, il sesto, i lucani chiudono i giochi, stavolta il numero 27 deve solo mettere in rete il pallone a porta sguarnita per il definitivo 2-0.

Si chiude con un Ko il 2017 della Leonzio, anno che rimarrà comunque impresso nella memoria come quello del salto tra i professionisti, il Matera chiude al quinto posto in classifica.

30 dicembre 2017

Articoli Consigliati

Top