Ti trovi qui
Home > Apertura > Amministrative 2018, Bianco in vantaggio, ma la città è spaccata

Amministrative 2018, Bianco in vantaggio, ma la città è spaccata

La vicenda ha scatenato diverse polemiche, soprattutto nell’area politica di destra e sul web.
L’amministrazione comunale nei giorni scorsi ha divulgato i dati del sondaggio dell’istituto di demoscopia SwF  realizzato su un campione di 500 persone con interviste telefoniche realizzate tra il 30 ottobre e il 6 novembre 2017.

Il tema è la politica e il gradimento del sindaco Enzo Bianco, soprattutto in vista delle prossime elezioni amministrative che si terranno nella primavera del 2018.

sondaggio-bianco
Il dato più preoccupante è uno: 6 catanesi su 10 non sono informati sui fatti della propria città.
Il 57% appare disinteressato alle questioni politiche e il 65% non conosce le difficoltà finanziarie e di Bilancio dell’amministrazione Bianco.

Tra i nomi proposti agli intervistati per un “Testa a Testa” al primo posto sulle preferenze c’è l’attuale sindaco Enzo Bianco (Pd) secondo posto il Movimento 5 Stelle, terzo Salvo Pogliese, quarto Maurizio Caserta, ultimo Matteo Iannitti.

Sondaggio-Bianco-M5s

Tra i confronti appare anche il nome di Michela Giuffrida del Partito Democratico parlamentare europea che rimane sempre dietro al sindaco Bianco

E proprio negli ultimi giorni un altro sondaggio della SWG mostrerebbe  da una parte un piccolo passo in avanti del PD rispetto al movimento 5 Stelle e dall’altra una crescita di Forza Italia.

Una partita che sembra quindi ancora aperta.

Sulla vicenda ai microfoni di Ultima tv i cittadini catanesi hanno espresso la loro opinione.
La città sembra come spaccata a metà.
Da una parte gli insoddisfatti, dall’altra chi, a seguito delle ultime elezioni regionali, ha la necessità di votare qualcuno di “presentabile”.

 

Articoli Consigliati

Top