Ti trovi qui
Home > Cronaca > Presentato a Catania il laboratorio di idee “Sinergie”

Presentato a Catania il laboratorio di idee “Sinergie”

CATANIA

Presentato a Catania il laboratorio di idee “Sinergie”. Il progetto mira alla costruzione di un “contenitore” apartitico, slegato da logiche di segreterie politiche, che riunisca persone in rappresentanza di tutte le categorie professionali, sociali ed economiche del territorio in grado di cogliere i bisogni e le proposte per trasformarli in progetti concreti.

«Sinergie, oltre ad essere un contenitore – come spiega Pascal Federico Cassaro, vice presidente e giovane professionista – sarà un vettore di idee e richieste da presentare agli enti e alle amministrazioni. È necessario costruire un ponte tra i giovani e i rappresentanti politici sul territorio, in modo da affrontare e risolvere gli innumerevoli problemi, in cui ci imbattiamo al giorno d’oggi, che non ricevono la giusta attenzione da parte delle istituzioni».

Tra i fondatori del progetto sono presenti Carlo Castruccio Castracani, Damiano Epifanio D’Urso, Lino Fasolo Bennardo, Domenico Leonardi, Giuliano Russo, Carlo Cristofaro, consigliere di Amministrazione dell’Università degli Studi di Catania e altri rappresentanti degli studenti dell’Ateneo catanese.

«L’idea di un confronto aperto tra studenti e professionisti scaturisce dalla voglia di sviluppare le nostre attitudini in uno spazio di partecipazione e condivisione – spiega Natascia Arcifa, segretario di Sinergie e rappresentante degli studenti dell’Ateneo catanese – Spazio in cui elaborare idee e creare una rete sinergica di giovani aventi diverse competenze formative al fine di valorizzare le abilità professionali e supportarli nell’inserimento nel mondo del lavoro».

«Un nuovo riferimento per il territorio – come emerge dalle parole dei coordinatori Ettore Romano e Antonino Greco, giovani impegnati nel sociale, – che possa essere un collettore per raccogliere le istanze e le problematiche di chi vive nelle nostre città e dare loro delle risposte concrete che possano trasformarsi in risultati per la comunità. L’impegno di tanti giovani impegnati in diverse realtà territoriali si focalizzerà infatti sulla programmazione sinergica di iniziative ed istanze atte a riqualificare il nostro territorio, puntando sull’efficientamento dei servizi esistenti e l’implementazione di nuovi».

«Il laboratorio politico di idee vuole essere un luogo di eccellenza dove giovani di talento possono confrontarsi su tematiche che spaziano dal territorio alla società, dall’università alle professioni e dare corso alle loro idee innovative trasformandole in realtà – conclude Antonio Brunetto, presidente di Sinergie -. L’obiettivo è quello di fare network tra attori differenti al fine di promuovere ed incentivare la nascita di sinergie che possano trasformarsi in una risorsa per il nostro territorio».

Articoli Consigliati

Top