Ti trovi qui
Home > Cronaca > Palermo: gioca 500 euro e poi simula rapina

Palermo: gioca 500 euro e poi simula rapina

PALERMO

Prima avrebbe prelevato 500 euro per giocarli in un tabacchino, poi avrebbe simulato una rapina. E’ successo a Palermo dove una donna di 49 anni ha denunciato ai carabinieri una rapina nei suo confronti.  Secondo la vittima alcuni giovani le avrebbero tirato della farina in faccia per disorientarla e poi rubarle la somma di 500 euro dalla borsa, dopo averli appena ritirati

I carabinieri, però, hanno accertato che la realtà dei fatti era completamente diversa. Gli uomini dell’arma, grazie ai filmati di videosroveglianza della banca e di alcune ricevitorie vicine al luogo del finto reato, hanno appurato come la donna avrebbe realmente prelevato i 500 euro per poi giocarli in un tabacchino vicino. La 49enne è stata così costretta a confessare di aver mentito ed è stata denunciata per simulazione di reato.

27 novembre 2017

Articoli Consigliati

Top