Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Trapani e Siracusa si decide dal dischetto: i granata passano ai rigori

Trapani e Siracusa si decide dal dischetto: i granata passano ai rigori

Non sono bastati 120 minuti a Trapani e Siracusa per ottenere la qualificazione al turno successivo di Coppa Italia. Al Provinciale i granata staccano il pass soltanto al termine della lotteria dei calci di rigore e affronteranno agli ottavi la vincente tra Catania e Cosenza.

Dopo i tempi regolamentari e supplementari avari di emozioni, sono stati decisivi per gli aretusei gli errori dal dischetto di Mucciante e Grillo. Il Siracusa abbandona così la competizione e potrà concentrare tutte le proprie forze nel campionato, già a partire dal prossimo weekend, quando Paolo Bianco e i suoi ospiteranno al De Simone il Catanzaro: impegno probante per riscattare il K.o. interno col Lecce e dimostrare di essere tra le migliori del raggruppamento con una vittoria. Farlo in casa, tra l’altro, avrebbe ancora più valore, visto che il successo tra le mura amiche manca da un mese.

Il Trapani esce dalla sfida di Coppa con il morale ancora più alto. I granata sono nettamente tra le formazioni più in forma e compresa la gara di ieri, vantano una striscia di 7 risultati utili di fila. Calori riconosce le capacità della sua squadra, qualitativamente tra le migliori compagini del girone C e ancora in corsa per la vetta. Al contrario del Siracusa, i granata giocheranno in trasferta il prossimo turno di campionato. Impegno fissato sabato alle 14:30 allo stadio degli Ulivi di Andria contro la rediviva Fidelis, reduce dalla prima gioia stagionale.

La classifica è uno stimolo in più per le due formazioni siciliane. Stupire e continuare a farlo è l’obiettivo principale per il Siracusa attualmente a quota 23. I punti del Trapani sono invece 28. Il gap dal Lecce capolista è di ben 8 punti ma c’è ancora da giocare il derby contro il Catania e, dato altrettanto importante, lo scontro diretto contro i salentini in casa proprio nell’ultimo turno prima della sosta invernale.

Servizio del TG

22 novembre 2017

fonte foto: pagina Youtube Trapani Calcio

Articoli Consigliati

Top