Ti trovi qui
Home > Apertura > Pesante bilancio sulle strade siciliane: 3 morti e 6 feriti nel week end

Pesante bilancio sulle strade siciliane: 3 morti e 6 feriti nel week end

SICILIA

Domenica di sangue sulle strade siciliane: il bilancio è di 3 morti e 6 feriti. A perdere la vita anche un bambino, che ha sbattuto la testa su un sasso. I carabinieri indagano. Maxi tamponamento sull’autostrada Palermo Mazara, verso Palermo: auto incolonnate per ore

Continua la scia di sangue sulle strade siciliane. Questa mattina presto un maxi tamponamento sull’autostrada Palermo Mazara in direzione del capoluogo siciliano, ha coinvolto 4 auto che si sono scontrate nel tratto di strada tra le gallerie e l’ingresso alla città. Ci sono anche feriti.

Sono intervenuti gli agenti della polizia stradale, i sanitari del 118 e gli uomini dell’Anas. Il traffico in entrata del capoluogo è paralizzato.

questo fine settimana un pedone è stato investito nel catanese ed è attualmente in gravissime condizioni; a Trabia, nel messinese un’auto contromano si è scontrata: due feriti gravi.

Il bilancio del week end è pesante: 3 morti e di 6 feriti.

A Fiumedinisi nel messinese Carmelo Crocetta, 70 anni, è morto ieri mattina in seguito ad un incidente stradale verificatosi in campagna. L’uomo, un pensionato, era a bordo di una jeep insieme a due nipoti quando per cause ancora da accertare ha perso il controllo del mezzo finendo in un dirupo. E’ morto sul colpo, mentre i due nipoti sono stati portati in ospedale ma non sono in gravi condizioni. Crocetta è il padre del vicesindaco del paese.

A Vicari, nel palermitano un settantenne è morto mentre viaggiava sull’autostrada Palermo Catania nella zona di Ponte Cinque Archi. Era a bordo di un suv Mercedes Glk quando è uscito fuori strada cadendo con l’auto sotto il viadotto nei pressi del comune di Santa Caterina di Villarmosa. La salma è stata estratta dalle lamiere dai vigili del fuoco ed è stata trasportata all’ospedale di Caltanissetta.

Sempre nel palermitano un bambino di 7 anni è morto nelle campagne di Castronovo di Sicilia. Il piccolo stava giocando con altri bambini in contrada Oliva San Vitale quando è scivolato è ha sbattuto la testa su un sasso. Il corpo del è stato portato al Pte di Lercara Friddi per consentire al medico legale di eseguire l’ispezione sul corpicino.

Sull’incidente indagano i carabinieri.

orazio acsndurra - ultimatv

Orazio Scandura di 20anni di Aci Catena nel catanese ha perso la vita il mentre era a bordo di uno scooter Honda Sh: ha perso il controllo del mezzo ed è andato a sbattere contro il marciapiede. A nulla è servito il soccorso del 118. Si è levato anche l’elisoccorso da Catania.

20 novembre 2017

Articoli Consigliati

Top