Ti trovi qui
Home > Cronaca > Fedele al boss lo favorisce nella latitanza, arrestato un favarese a Palermo

Fedele al boss lo favorisce nella latitanza, arrestato un favarese a Palermo

PALERMO

Avrebbe dato ospitalità al boss agrigentino Maurizio Di Gati. Questa è l’accusa per la quale al suo atterraggio all’aeroporto “Falcone-Borsellino”, Salvatore Sciortino, favarese ma stabile in Germania, è stato arrestato dagli uomini in borghese dei carabinieri che avevano attuato un lungo appostamento in attesa del suo arrivo. L’uomo, rientrato in Sicilia probabilmente per rivedere la famiglia, avrebbe permesso al boss di usufruire per la sua latitanza di alcune strutture rurali appartenenti alla sua famiglia. Sciortino è stato accompagnato al carcere di Pagliarelli e sarà costretto a scontare una pena di 1 anno e 8 mesi.

3 novembre 2017

Articoli Consigliati

Top