Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Serie C: Trapani sprecone, Leonzio vicina alla sorpresa – Le altre siciliane di C

Serie C: Trapani sprecone, Leonzio vicina alla sorpresa – Le altre siciliane di C

E’ un turno infrasettimanale amaro quello appena archiviato per le squadre siciliane di Serie C. Nelle gare del 7° turno maturano 3 sconfitte ed un pareggio, quest’ultimo ottenuto dal Trapani, che nonostante la somma delle palle gol create con i suoi uomini più temibili non va oltre lo 0-0 a Pagani. I granata di Calori sciupano con Evacuo e Murano, che a metà della ripresa fallisce un calcio di rigore nel tentativo di eseguire un pallonetto. Un pari che proietta la formazione siciliana a quota 11 punti in classifica.

Il Siracusa, che di punti ne ha 13, s’è vista interrompere il filotto di risultati utili consecutivi. Sotto un fitto acquazzone, gli aretusei cadono in casa per mano del Matera, che si impongono col punteggio di 2 a 1. Apre le marcature Casoli ad inizio di ripresa, poi ci pensa Emanuele Catania su calcio di rigore a ristabilire la parità. Equilibrio che verrà al 76esimo spezzato da una prodezza balistica di Strambelli, giustiziere degli azzurri.

Non va meglio all’Akragas, che torna dalla trasferta di Catanzaro a mani vuote dopo una gara giocata comunque a buoni ritmi. I Giganti infatti hanno da recriminare sul risultato finale del Ceravolo. Padroni di casa che dopo l’1-2 messo a segno da Letizia e Riggio, subiscono la rimonta akragantina. Parigi accorcia le distanze a fine tempo per i siciliani, che contestano alcune scelte del direttore di gara su presunti falli nell’ area giallorossa. A chiudere i conti ci pensa a 5 dalla fine Cunzi, per il definitivo 3-1 che condanna gli uomini di Di Napoli.

Chiudiamo con la Sicula Leonzio, reduce da una settimana di riposo per via del rinvio della gara interna proprio col Catanzaro. I lentinesi di Pino Rigoli disputano una gara coraggiosa, ma tornano dal “Via del Mare” di Lecce con una sconfitta. 3-2 il finale del match. A segno Caturano e Di Piazza per i salentini, mentre per i bianconeri da segnalare l’ottima prova di Arcidiacono (a segno con una doppietta). I bianconeri sono attualmente in fondo alla classifica del girone C ma hanno ancora da recuperare due gare.

4 ottobre 2017

Articoli Consigliati

Top