Ti trovi qui
Home > Apertura > Augusta, inchiesta petrolio. Cozzo e una carriera stroncata: “Nulla di penalmente rilevante”

Augusta, inchiesta petrolio. Cozzo e una carriera stroncata: “Nulla di penalmente rilevante”

CATANIA

Scandalo petrolio al porto di Augusta. L’inchiesta coinvolse l’ex commissario dell’autorità portuale, Alberto Cozzo. Parliamo del troncone siciliano dell’indagine Tempa Rossa che portò alle dimissioni dell’ex ministro Federica Guidi. La procura di Roma ha archiviato il procedimento. Di seguito l’intervista ad Alberto Cozzo.

Articoli Consigliati

Top