Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Serie C: Trapani all’ultimo respiro, Casertana sconfitta al 93’

Serie C: Trapani all’ultimo respiro, Casertana sconfitta al 93’

TRAPANI

Dopo una settimana di riposo forzato, Alessandro Calori e il suo Trapani torna in campo. Lo fa davanti ai propri tifosi e con lo stesso risultato dell’ultima gara disputata. Al Provinciale contro una Casertana passata subito avanti, i granata ottengono un successo in rimonta e in extremis, e avanzano nelle zone alte del girone C.

I padroni di casa in classico completo granata rischiano subito di passare in vantaggio con Evacuo ma, nell’azione seguente, vanno sotto. Cross preciso dalla destra e Alfageme salta più in alto di tutti beffando Furlan, vantaggio Casertana.

Il Trapani subisce la rete ma reagisce subito a testa bassa. Al nono Marras sciupa col piatto una ghiotta occasione, poi qualche minuto più tardi ruba la palla ad un avversario e tenta la conclusione a giro, fuori di un soffio. A dieci dalla pausa l’episodio che potrebbe cambiare. Atterrato in area Felice Evacuo, il direttore di gara indica il dischetto. Si incarica della battuta proprio il numero 9, ma Cardelli si oppone e al riposo si va sullo 0-1.

Nel secondo tempo, la mossa di Calori fa la differenza. Esce uno spento Taugordeau ed entra Simone Minelli. Al giovanissimo attaccante scuola Fiorentina bastano 5 minuti per mettersi in risalto. Visconti sfonda dalla fascia mancina e pesca il neo entrato sul primo palo: l’1-1 rimette tutto in equilibrio.

Tanti gli avvicendamenti da una parte e dall’altra. Calori lancia nella mischia anche Reginaldo. La Casertana, che dal 78esimo gioca in inferiorità numerica, si arrocca dietro ma al terzo dei 5 minuti di recupero, Reginaldo, con un rimpallo casuale e fortunato, batte il portiere campano e regala allo scadere una vittoria preziosissima. Col gran boato del Provinciale si chiude una gara ricca di emozioni. Il Trapani sale a quota 10 e si accomoda tra le prime del girone, per la Casertana è notte fonda.

fonte foto: pagina Facebook Trapani calcio

30 settembre 2017

Articoli Consigliati

Top