Ti trovi qui
Home > Altre News > Unict, Libera Università & Welove Unict si uniscono: alle regionali sosterranno Gaetano Galvagno

Unict, Libera Università & Welove Unict si uniscono: alle regionali sosterranno Gaetano Galvagno

L’associazione Libera Università rappresentata dal Presidente Placido D’Agati unitamente al Senatore Accademico Silvio Mirenna, al consigliere della scuola di Medicina Marco Sapienza, ai consiglieri di dipartimento, di corso di laurea e delle commissioni paritetiche Giuliana Pennisi, Giovanni Bongiovanni, Alberto Zozzo, Carla Romano, Roberta Tornambene, Enrico Tudisco, Adriano Damigella, Alessandro Moschetti, Romano Galea, Marco Ferlito, Gaia Costanzo, Giorgia Chisari, Guglielmo D’amore, Giorgio Grasso, Fausto Crisma, Alessio Cammarata, Santi Liggieri, Sergio Rotondi, Antonio Toscano, Francesca Furnari, Alessandra Cipria, Angelo Guarnera, Marco Ferlito, Salvo Sciurello ed a tutti i suoi associati, comunicano di comune accordo con l’associazione We Love Unict di unirsi in un’unica associazione studentesca universitaria composta dal seguente Consiglio Direttivo :

Presidente: Paolo Fasanaro
Consiglieri/componenti:
Ardita Francesco
Leonardi Alessandra
Mirenna Silvio
Pennisi Giuliana
Sapienza Marco
Toscano Antonio
Vazzano Alberto

Il presidente Paolo Fasanaro in merito a questo rinnovamento dichiara: “Sono davvero felice che questa famiglia si sia allargata e che siano subentrati amici validi che interpretano pienamente lo stile dell’associazione vivendo la politica universitaria come servizio allo studente. L’entusiasmo di questa unione ci porterà subito intorno ad un tavolo per mettere in campo nuove idee ed iniziare una programmazione coerente con gli obiettivi dell’associazione”.

La nuova associazione, denominata Welove Unict rende, inoltre, noto il sostegno alle prossime elezioni regionali del 5 novembre al candidato Gaetano Galvagno, ex consigliere dell’Ersu a Catania, che come sottolineato dai vertici del movimento studentesco “è da sempre molto vicino alle problematiche degli studenti dell’ateneo catanese”.

Articoli Consigliati

Top