Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Catania: coraggio e mentalità, si riparte da qui

Catania: coraggio e mentalità, si riparte da qui

Reazione doveva essere e reazione è stata. Il nuovo Catania di Lucarelli trova la sua prima vittoria in campionato e lo fa in maniera netta, convincente, contro il peggiore avversario del girone, quel Lecce dato da tutti come favorito per la promozione.

Un successo che porta la firma del gruppo. Impegno, determinazione e costanza, queste le armi vincenti del Catania di sabato sera secondo capitan Marco Biagianti, colui che ha sbloccato il match e che si è ripreso il centrocampo rossazzurro.

Vecchia guardia protagonista anche con Marchese che ha raddoppiato grazie all’assist di Ciccio Lodi. Prova maiuscola anche quella del numero 10 napoletano, in pieno possesso della mediana rossazzurra.

Elogi anche per mister Lucarelli, bravo a far rialzare la testa dopo il ko di Caserta. Premiato nelle scelte, dalla conferma del 3-5-2 alla fiducia in Bogdan, Caccetta e Russotto. Azzeccate anche le mosse Esposito e Marchese sugli esterni, così come i cambi della ripresa quando la squadra ha poi dilagato nel punteggio.

Rossazzurri che hanno saputo anche soffrire in alcuni momenti della gara. Squadra compatta e combattiva, il resto lo ha fatto Pisseri sventando i pericoli giallorossi.

Unica nota negativa l’allontanamento dalla panchina di Lucarelli a fine primo tempo in seguito al parapiglia in campo. Un episodio che rischiava di incidere sulla prova della squadra, ma il risultato ha detto il contrario.

Adesso il tecnico chiede continuità. Domenica a Francavilla, servirà lo stesso atteggiamento, il campionato del Catania può spiccare il volo.

Articoli Consigliati

Top