Ti trovi qui
Home > Calcio > Serie B: Palermo raggiunto in extremis dall’Empoli, al Barbera è festival del gol (3-3)

Serie B: Palermo raggiunto in extremis dall’Empoli, al Barbera è festival del gol (3-3)

PALERMO

Si conclude con un pirotecnico e spettacolare pareggio il match tra Palermo ed Empoli, gara valida per la terza giornata del campionato di Serie B. Davanti ad una discreta cornice di pubblico (primi segnali di pace tra squadra e tifosi?) i rosanero disputano una partita di carattere, ma vengono per due volte raggiunti.

Primo quarto d’ora arrembante per gli uomini allenati da Bruno Tedino. Al decimo minuti Cionek, privo di marcature, è abile a svettare di testa e siglare il vantaggio cogliendo un traversone di Coronado direttamente da calcio di punizione. Quattro minuti più tardi è lo stesso brasiliano che da assist-man si trasforma in uomo gol raddoppiando con un potente destro. La risposta dell’Empoli arriva al 23′ con Simic, che servito da Joel Untersee insacca alle spalle di  Posavec. L’estremo difensore rosanero la combina grossa al minuto 9 della ripresa, quando non riesce a respingere un tiro non irresistibile di Caputo.

Il 2-2 non scalfisce i rosanero, che tornano avanti con il giovane Gnahorè ad un quarto d’ora dalla fine. Il gol del classe 93′ non riesce però a regalare i tre punti alla squadra di casa. A due dal fischio finale infatti lo stesso francese atterra Caputo e il direttore di gara indica il dischetto. Dagli 11 metri l’ex Entella realizza il definitivo 3-3, pari che desta rammarico ma incoraggia i siciliani, che salgono a quota 5 in classifica.

9 settembre 2017

Articoli Consigliati

Top