Ti trovi qui
Home > Apertura > Ferma al porto di Catania la Aquarius di Sos Mediterranèe con 111 migranti

Ferma al porto di Catania la Aquarius di Sos Mediterranèe con 111 migranti

CATANIA

Di migranti purtroppo non si finisce mai di parlare. Anzi, in estate con il mare calmo, le operazioni di soccorso sono di continuo.
Al porto di Catania è arrivata la nave Aquarius di Sos Mediterranèe, una delle Ong che ha sottoscritto il Codice del Viminale, che ieri a Pozzallo è stata impegnata nello sbarco di 111 migranti (e non 121 come si era appreso in un primo momento).
I 111 migranti che la Phoenix, nave del Moas, ha salvato in mare in due diverse operazioni di soccorso a largo delle coste libiche, sono stati fatti salire a bordo della Aquarius e il trasbordo è avvenuto sotto coordinamento del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto di Roma.
Due di questi profughi sono ricoverati per problemi di salute.

Il porto etneo è stato utilizzato per uno scalo tecnico. Infatti dopo alcuni giorni di sosta la nave riprenderà gli interventi di soccorso nel mare Mediterraneo con a bordo personale di Medici senza frontiere.
L’Aquarius è ormeggiata in un molo parallelo a quello dove si trova la nave ‘Vos Prudence’ di Medici senza frontiere, che non ha firmato il Codice del Viminale tanto che è ferma nel porto di Catania da quando ha deciso di sospendere le attività di ricerca e soccorso.

17 agosto 2017

Articoli Consigliati

Top