Ti trovi qui
Home > Cronaca > Sant’Agata di mezz’agosto, festa che commemora la Patrona e “chiude” Ferragosto

Sant’Agata di mezz’agosto, festa che commemora la Patrona e “chiude” Ferragosto

CATANIA

Lungo ferragosto per i catanesi che concluderanno i festeggiamenti estivi con la processione di “Sant’Agata di mezz’agosto”, ovvero della traslazione delle reliquie da Costantinopoli a Catania, del lontano 17 agosto 1126.

Quest’anno ricorre infatti l’891° anniversario della Traslazione.

Una processione che, in versione ridotta, non ha nulla da invidiare alla versione completa di febbraio quando i devoti, con il tradizionale sacco bianco, i guanti e i ceri votivi, esprimono la propria devozione alla patrona di Catania.

Mercoledì 16, nella cappella del Tesoro di S. Agata in Cattedrale sarà esposta la reliquia del Velo e celebrata la santa messa votiva, nel pomeriggio il monsignor della Cattedrale Barbaro Scionti presiederà la messa vespertina, seguirà la processione penitenziale delle associazioni agatine con la reliquia del Velo di Sant’Agata, preceduta dal cereo Mons. Ventimiglia, per piazza Duomo, via Vittorio Emanuele, piazza San Placido, via Dusmet, Porta Uzeda, e rientro in Duomo.

Da non perdere in serata, lo spettacolo di video-mapping curato dal fotoreporter Fabrizio Villa proiettato sulla facciata di Palazzo dei Chierici.

Per la festa estiva della Patrona, i musei e i siti archeologici saranno aperti al pubblico, a libera fruizione o a tariffa ridotta, già dalle 19.

14 agosto 2017

 

 

Articoli Consigliati

Top