Ti trovi qui
Home > Cronaca > Apertura straordinaria del Sacello di Sant’Agata. Previste altre novità

Apertura straordinaria del Sacello di Sant’Agata. Previste altre novità

CATANIA

Apertura straordinaria del sacello Sant’Agata dalle 19 a mezzanotte. Un appuntamento attesissimo dai catanesi e da molti turisti arrivati in città per l’occasione. La nostra emittente seguirà da vicino i vari eventi fino al 17 agosto giorno della processione, in cui già dalle 8 del mattino, in diretta, daremo l’avvio della giornata con un’edizione speciale del programma “Buongiorno anche a te”

Sant’Agata è per i catanesi, la fede, la gioia, la festa anche in estate.

Al via infatti i festeggiamenti per la santa patrona che con oggi ripeterà la magnifica esperienza dell’apertura straordinaria del Sacello di Sant’Agata che migliaia di catanesi hanno avuto modo di apprezzato già a febbraio e che è stata fortemente voluta dall’arcivescovo Salvatore Gristina e dal sindaco Enzo Bianco, in piena condivisione con il parroco della Cattedrale Barbaro Scionti.

L’apertura del sacello, dalle 19 alle 24, è solo la prima delle novità di quest’anno. Sono altre due le novità  previste entrambe per mercoledì 16: la statua di Sant’Agata posta sull’altarino di via Dusmet, vandalizzata nel mesi scorsi (che sarà scoperta alle 17.30 dal sindaco e dall’arcivescovo, dopo il restauro realizzato dall’Accademia delle Belle Arti e curato dal Direttore Virgilio Piccari e della Soprintendente ai Beni Culturali Mirella Patanè); la seconda sempre giorno 16, dopo la tradizionale processione del Velo di Sant’Agata a partire dalle ore 19 con la sosta ed il tradizionale messaggio in via Dusmet, la serata si concluderà alle ore 21 con uno spettacolo di video mapping sulla facciata di Palazzo dei Chierici con la proiezione delle due opere realizzate da Fabrizio Villa per la Festa del 2016 e del 2017 e a seguire con la Notte bianca della cultura, con i musei e i siti culturali della città aperti fino a mezzanotte.

Confermati gli altri tradizionali appuntamenti: sabato 12 la Festa di Sant’Euplio (alle 9 la traslazione del Braccio reliquiario del Compatrono nella chiesetta di piazza Borsa e alle 18 la Messa in cattedrale); giovedì 17 agosto, il giorno dedicato all’891° anniversario del ritorno a Catania delle reliquie di Sant’Agata da Costantinopoli, alle ore 8 l’apertura del Sacello e la traslazione sull’altare della cattedrale delle Busto reliquiario, alle 19 la Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta dall’Arcivescovo metropolita e la processione delle Reliquie da piazza Duomo, porta Uzeda, via Dusmet, via Porticello, piazza San Placido, via Vittorio Emanuele e ritorno in piazza Duomo; si conclude venerdì 18 con la giornata della Solennità della Dedicazione della Cattedrale.

Due i concerti previsti in Cattedrale con il Maestro Salvatore Reitano, sabato 12 agosto alle 20 e venerdì 18 alle 20.

Nonostante il caldo agostano sarà come sempre, una grande emozione vivere la Patrona.

La festa estiva viene vissuta con la stessa passione e serenità di febbraio. Non a caso molti catanesi restano in città per seguire la processione, seppur ridotta, ma è anche l’occasione per molti turisti per fare tappa a Catania.

 

Articoli Consigliati

Top