Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Fame e ambizione, Il Catania presenta il trio Bogdan-Curiale-Esposito

Fame e ambizione, Il Catania presenta il trio Bogdan-Curiale-Esposito

Affamati, determinati. Bogdan, Curiale ed Esposito, sono i tre volti nuovi del Catania targato 2017/18. Le tre pedine per lo scacchiere di Cristiano Lucarelli quest’oggi sono stati presentati in conferenza stampa, insieme all’ad Pietro Lo Monaco a Torre del Grifo e parlare della nuova avventura ai piedi dell’Etna. Motivati e carichi, sentiamo le loro parole sulla stagione pronta al via e le loro prime sensazioni vissute con questa maglia:

Pietro Lo Monaco: «Qualsiasi giocatore che è arrivato è stato fortemente cercato e desiderato, perché crediamo che possano essere propedeutici alla causa rossazzurra. Curiale è un giocatore che tutti conoscono è un’attaccante già cercato lo scorso anno, quest’anno lo abbiamo preso. Al di là del fatto realizzativo, Davis può fornire un contributo importante. E’ un attaccante che ha rabbia agonistica. Bogdan ha sicuramente ottime possibilità di farsi valere e tracciare il suo futuro. Esposito arriva dal Crotone in prestito, e qualora le cose dovessero andare per il verso giusto, abbiamo l’opportunità di continuare con lui».

Curiale: «Ringrazio Lo Monaco per le belle parole espresse per me. Non è da tutti conoscere a fondo un calciatore come lui ha fatto con me. Ho avuto diverse richieste ma ho aspettato la chiamata del direttore e ho accettato subito. L’intesa con Lodi? IN lega pro è difficile trovare la qualità che ha lui, io così come i compagni di reparto, sappiamo che quando lui ha la palla, dobbiamo smarcarci e farci trovare pronti».

Bogdan: «Sono contento di essere a Catania spero che possa dare un contributo alla squadra e raggiungere la Serie B»

Esposito: «Ringrazio la società per la fiducia riposta, conta il campo. Ho trovato squadra forte e disponibile. Ho parlato con Izco durante la preparazione a Crotone, mi ha detto di accettare subito, la pressione non spaventa, qui ci dobbiamo sentire tutti titolari e dobbiamo pensare solo a vincere».

Lo Monaco: «Al 99% i giocatori sono fatti, c’è il rischio che qualche over rimanga fuori dalla lista perché le regole lo impongono. Andremo avanti fino alla fine con questa rosa. La sfida di Coppa?»

Curiale: «Quando quest’anno ho ricevuto la chiamata del direttore ho accettato subito, sono sicuro faremo un grande campionato. Sono cresciuto da prima punta ma ho caratteristiche di correre dappertutto, cerco sempre lo spazio e mi piace giocare liberamente, mi definisco un’attaccante istintivo. Ho scelto Catania perché deve superare l’ostacolo della C e sono convinto che arriverà presto in categorie che merita»

Esposito: «Qui ho trovato squadra forte e disponibile, ho trovato uomini” – “ci dobbiamo sentire tutti titolari…penso che nessuno ti possa togliere il posto».

Bogdan: «Conosco tifosi e tifoseria, lo so che c’è pressione ma non mi spaventa. Il mio amico Petkovic mi ha parlato della tifoseria, che è tra le più belle d’Italia»

Articoli Consigliati

Top