Ti trovi qui
Home > Apertura > Messina: muore un giovane centauro di 32 anni titolare di un panificio

Messina: muore un giovane centauro di 32 anni titolare di un panificio

MESSINA

Due comunità sconvolte per la perdita del 32enne, Letterio Micali di Francavilla di Sicilia, noto come Leo, titolare di un panificio di Giardini, morto alle 6 circa di ieri mattina sulla SS 185, all’altezza di Contrada Finaita, nel territorio di Graniti.

Il giovane si stava recando dal comune di residenza all’esercizio commerciale dove prestava la sua attività insieme alla famiglia di origine, a bordo di una moto Kawasaki, quando, per motivi in via di accertamento, ha perso il controllo in corrispondenza di una curva e sbalzando lontano dal veicolo a due ruote. L’impatto è stato fatale e l’uomo è deceduto immediatamente.

Sul posto si sono recati i Carabinieri di Taormina, che hanno avviato le indagini per capire se nell’incidente vi sia stato il coinvolgimento di qualche altro mezzo in transito.

Il magistrato di turno ha disposto per oggi l’autopsia.

Leo Micali lascia la moglie Alice, titolare di una cartoleria di Francavilla, e due figlie di 5 e 2 anni.

Al suo lavoro di panettiere, il 32enne affiancava alcune passioni, quali il modellismo e il rally cross con cui aveva vinto molte gare regionali.

Articoli Consigliati

Top