Ti trovi qui
Home > Altri Sport > Alla Nuoto Catania il primo atto dei playoff promozione,Arechi sconfitta 15-11

Alla Nuoto Catania il primo atto dei playoff promozione,Arechi sconfitta 15-11

CATANIA

Dopo le due vittorie in campionato, la Nuoto Catania vince ancora contro la Tgroup Arechi Salerno, in una partita dal valore altissimo. Nella prima gare delle finali play-off, i catanesi fanno valere il fattore campo, battendo i campani per 15-11.

Un inizio veemente, con un parziale di 3-0, sembra subito indirizzare l’incontro a favore dei padroni di casa che, trascinati dai senatori, chiudono il primo parziale sul 5-2. Alle marcature di uno scatenato Privitera e dei vari Torrisi e La Rosa, i salernitani cominciano a rispondere con più frequenza, accorciando le distanze grazie alle marcature del capocannoniere del girone sud Luongo e a qualche disattenzione di troppo in difesa della Nuoto Catania. All’intervallo il punteggio è 8-7.

Ancora una volta, dopo il cambio vasca, i rossoazzurri, spinti da un tifo incessante, cominciano con grande forza, trovando le energie dei più giovani. Sorretti da una grande condizione atletica, la Nuoto Catania allunga grazie a Russo e Maiolino, chiudendo il parziale su un rassicurante 14-10. L’ultimo quarto, invece, scorre via velocemente, con gli ospiti incapaci di trovare conclusioni pericolose e gli etnei spesso frettolosi di chiudere i giochi. Negli ultimi due minuti arrivano le ultime segnature, una per parte, che fissano il risultato sul 15-11.

Un successo importante in vista di gara-2 a Salerno, dove la Nuoto Catania può già festeggiare la promozione. Serve un’altra vittoria: «Ci godremo questo successo – spiega il tecnico Giuseppe Dato – ma solo per qualche ora. Dobbiamo rimanere concentrati per la prossima sfida, l’andamento dell’incontro potrebbe essere diverso».

Grande protagonista della partita è stato Alessio Privitera, autore di quattro goal e decisivo anche in difesa: «Abbiamo preparato molto bene l’incontro, anche grazie all’allenamento settimanale con la RN Florentia che ha un gioco simile ad Arechi e ci ha permesso di provare schemi e movimenti che da soli non avremmo potuto. Adesso andremo a Salerno per vincere, vogliamo chiudere quanto prima il discorso promozione, non ci fidiamo troppo del fattore campo, in partite secche si annulla».

NUOTO CATANIA – ARECHI 15-11

NUOTO CATANIA: Graziano, Catania 1, Maiolino 2, La Rosa 3, Sparacino, Ferlito Matteo, Torrisi 2, Condemi, Kacar 1, Privitera 4, Russo 2, Stojcic, Pellegrino. All. Dato

TGROUP ARECHI: Busa’, Luongo 4, Giordano 2, Esposito 2, Lobov 2, Esposito, Busa’ Roberto, Iannicelli, Spinelli Luciano, De Rosa, Baldi, Massa 1, Ferrigno. All. Grieco

Parziali 5-2, 3-5, 6-3, 1-1
Superiorità numeriche: Nuoto CT 3/5, TGroup Arechi 4/9. Nessuno uscito per limite di falli. Spettatori 500 circa

24 giugno 2017

Articoli Consigliati

Top