Ti trovi qui
Home > Apertura > Omicidio Finocchiaro, l’ex compagno condannato a trent’anni

Omicidio Finocchiaro, l’ex compagno condannato a trent’anni

“Abbiamo ottenuto il massimo della pena, trent’anni di reclusione perche’ l’imputato aveva scelto il rito abbreviato, l’interdizione dai pubblici uffici, l’interdizione legale, nonche’ la decadenza della potesta’ genitoriale”. E’ soddisfatto l’avvocato Agata Viscuso che assiste la famiglia di Luana Finocchiaro. Una sentenza che non lascia dubbi. Per i giudici del Tribunale di Catania fu Vincenzo Di Mauro, ex compagno della giovane di Misterbianco e padre di uno dei suoi figli ad ucciderla brutalmente, strangolandola e lasciandola senza vita ai bordi del letto, proprio davanti agli occhi del bambino di 4 anni.

Anni di violenze, aggressioni, anni di terrore. Luana sapeva che Vincenzo era gia’ stato in grado di uccidere un uomo ma si trovava in liberta’ e che non rassegnandosi alla fine del loro rapporto avrebbe potuto mettere a repentaglio la sua vita e, ancora piu’ grave, la vita dei suoi bambini.

Quella sera Luana avrebbe aperto la porta al suo aguzzino, avrebbero cenato in presenza del figlio. Poi una lite per i soliti futili motivi, lei non si prendeva abbastanza cura dell’uomo, non lavava i boxer, e’ uno degli elementi agli atti, poi il drammatico epilogo. “Oggi giustizia e’ stata fatta” dichiara l’avvocato.

 

 

 

 

Articoli Consigliati

Top