Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Akragas, crisi continua: la dirigenza vuole passare la mano

Akragas, crisi continua: la dirigenza vuole passare la mano

Dopo una salvezza conquistata all’ultimo respiro l’Akragas ripiomba nell’incertezza: ultimatum della proprietà.

Non sembra esserci pace per i tifosi agrigentini. Dopo un incredibile cavalcata che ha permesso alla squadra di Di Napoli di conquistare sul campo – tramite playout – una salvezza che sembrava impossibile si ripresentano gli ormai noti, classici problemi societari.

Proprio oggi, infatti, sono tornati a parlare – dopo lo scontro salvezza con il Melfi – i vertici della società dei Templi, Silvio Alessi e  Marcello Giavarini: «Abbiamo più volte ribadito che senza un aiuto economico questa società avrebbe avuto dei seri problemi nel proseguire il progetto intrapreso, abbiamo promesso, anche tra mille difficoltà, di completare il campionato in corso e di raggiungere la salvezza e quindi mantenere la categoria, promessa mantenuta fino in fondo. Senza l’apporto di nuovi soci e sponsor l’Akragas Calcio non potrà più continuare il suo importante percorso sportivo».

«Ribadiamo la nostra disponibilità o a cedere la società anche a costo zero – dicono Alessi e Giavarini – o valutare la nostra permanenza anche con quote minori rispetto a quelle attuali.. Una settimana da oggi – concludono i presidenti – se non dovessimo riscontrare alcun interessamento saremo costretti simbolicamente a consegnare al Sindaco di Agrigento, nella qualità di rappresentante della Città, la nostra squadra».

Articoli Consigliati

Top