Ti trovi qui
Home > Apertura > Operazione “Goodfellas”: 8 gli arresti tra cui il boss Seminara

Operazione “Goodfellas”: 8 gli arresti tra cui il boss Seminara

Reclutava esattori del ‘pizzo’ per mantenere il controllo nei territori di Leonforte e Agira, in provincia di Enna. Estorsioni e danneggiamenti a commercianti, in molti casi anche intimidazioni per assicurarsi e mantenere la gestione del territorio. Queste le attività dei componenti del gruppo criminale che farebbe capo al boss Salvatore Seminara. La polizia, nell’ambito dell’operazione ribattezzata “GoodFellas” è riuscita ad arrestare gli 8 componenti del gruppo criminale. In crcere sono finiti: Salvatore Seminara, Natale Cammarata, Walter Frasconà, Salvatore Oglialoro, Antonino Scaminaci. Ai domiciliari, invece: Angelo La ferrara, Antonino Lambusta e Alessandro Trovato. Un’indagine nata da due precedenti operazioni “Old one” dove venne arrestato Salvatore Seminara e “Homo Novus” che portò all’arresto dei componenti di una neo costituita famiglia di Cosa Nostra a Leonforte facente capo a Giovanni Fiorenza.

“L’intensa attività di indagine svolta dagli uomini della sezione antidroga e crimine diffuso della squadra mobile e del commissariato di polizia di Leonforte – si legge in una nota della polizia – hanno consentito di fare luce sui ruoli e le dinamiche di un’organizzazione criminale tipicamente verticistica che avrebbe visto il boss Salvatore Seminara, attraverso suoi referenti, arruolare tra le fila dell’associazione numerose persone in grado di operare nei comuni di Leonforte ed Agira.

 

Articoli Consigliati

Top