Ti trovi qui
Home > Cultura > Villa romana del Casale location ideale dell’Anfiteatro di Sicilia

Villa romana del Casale location ideale dell’Anfiteatro di Sicilia

ENNA
Piazza Armerina. L’assessore regionale al turismo, sport e spettacolo, Anthony Barbagallo, questa mattina, nella suggestiva cornice della Commenda dei Cavalieri di Malta di Piazza Armerina, ha presentato  il cartellone di eventi inseriti nella manifestazione Anfiteatro di Sicilia, in programma nella città della Villa del Casale e nel Teatro Greco di Morgantina.
Quest’ultimo, per la prima volta, sarà palcoscenico di una programmazione destinata a durare l’intera stagione estiva. Anfiteatro di Sicilia, giunta alla seconda edizione, è la manifestazione voluta dall’assessorato regionale al turismo, spettacolo e sport, e organizzata dalla Fondazione Taormina Arte, che racchiude in un unico circuito le produzioni messe in scena  nei teatri di pietra siciliani (quest’anno Taormina, Catania, Tindari, Morgantina, con l’aggiunta della Villa Romana del Casale) dalle fondazioni teatrali, liriche e sinfoniche della nostra regione (Teatro Stabile di Catania, Biondo di Palermo, Massimo di Palermo e Bellini di Catania, Vittorio Emanuele di Messina, Orchestra sinfonica regionale siciliana).
Ricchissimo il programma degli eventi che verranno messi in scena in provincia di Enna, grazie anche al supporto del Consorzio Turistico Piazza Armerina, del Club Unesco locale e del network Comuni Amici  – che comprende anche Aidone – rappresentato dal presidente Ettore Messina. Nel Teatro Greco di Morgantina andranno in scena produzioni realizzate dalla fondazione Taormina Arte, dal Teatro Stabile e da artisti indipendenti: quanto alle prime, si comincia  il due e tre luglio con Dall’inferno…all’infinito…, scritto e interpretato da Monica Guerritorre; il quattordici e il ventuno luglio due eventi musicali prodotti da Taoarte,  con l’orchestra a plettro di Taormina e il pianista Mario Galeani; il ventidue luglio verrà messo in scena l’Amleto nell’adattamento del regista Andrea Elodie Moretti, mentre il ventinove luglio sarà ancora la volta della musica, con l’esibizione dell’Orchestra a fiati del Conservatorio A. Corelli di Messina; ad agosto la prima data sarà quella del quattro agosto, con Il sogno di un uomo ridicolo di Fedor Dosotoevskij, interpretato da Gabriele Lavia, per arrivare al diciotto agosto con la Serata d’onore di Michele Placido.
Due gli spettacoli che saranno realizzati dallo Stabile di Catania: Novelle per un anno (quindici luglio), Diskolos (ventotto luglio). Per le produzioni indipendenti da segnalare l’opera musicale popolare Il Cavalier e l’Angelica, con testi e musiche di Salvatore Guglielmino, tratto dall’Orlando Furioso.
La Villa Romana del Casale, invece, in cinque date (ventitré e trenta di luglio; sei, tredici e venti agosto) sarà sede di uno spettacolo suggestivo durante il quale verranno fatte rivivere le atmosfere del passato, della Villa, tra giochi di suoni, luci e musiche dal vivo.
«Non solo, per la prima volta, le due location saranno protagoniste di un calendario d’eventi che si svilupperà lungo tutta la stagione estiva – ha dichiarato l’assessore Barbagallo – ma nelle serate delle messe in scena sarà possibile visitare i siti archeologici, compresa la Venere di Morgantina. Sono molto soddisfatto – ha concluso l’assessore – non solo per la qualità delle produzioni ma, soprattutto, perché abbiamo realizzato una concreta azione di promozione territoriale di due tra le nostre location di maggior prestigio e capacità attrattiva turistica».

Articoli Consigliati

Top