Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Calcio, tra mercato, allenatori e speranze di rilancio

Calcio, tra mercato, allenatori e speranze di rilancio

Trattative, toto-allenatore e nuovi progetti. E’ il ritmo dell’estate, ritornello che accompagnerà le squadre siciliane lungo questi caldi mesi. Tra desideri di rilancio e volontà di confermarsi, le società isolane stanno ponendo le basi per il prossimo futuro.

A Catania la vicenda Lucarelli rischia di trasformarsi in una telenovela. Il tecnico livornese incarna l’identikit perfetto dell’ad etneo Pietro Lo Monaco, e poco più di una settimana fa ha incontrato di persona l’allenatore offrendogli la panchina rossazzurra. Lucarelli apprezza ma per adesso glissa, sul tavolo ha diverse offerte da Serie C e Serie B, più un rinnovo triennale proposto dal Messina. Una trattativa in stand-by, ma ai piedi dell’Etna permane un discreto ottimismo. In chiave mercato, risolto il rebus allenatore, si inizierà a progettare il nuovo organico. Priorità alla retroguardia (possibile più di un innesto e non solo al centro della difesa) e una punta. Litteri è il sogno, Ingrosso del Matera il nome nuovo, Anastasi (di rientro dalla positiva esperienza di Messina) la certezza.

A proposito di certezze, quelle che mancano, per il momento, a Palermo, dove prima di pensare al prossimo campionato di B servirà capire quali sviluppi arriveranno dal closing, con il patron rosanero Maurizio Zamparini che è uscito allo scoperto e ha dichiarato di essere ottimista. La chiusura è vicina, il confronto è costante, ma dopo le parole i tifosi attendono i fatti.

Da una squadra che torna in B ad una che la cadetteria l’ha appena abbandonata. Il Trapani dovrà ripartire dal basso, e dopo settimane di silenzi, è tornato a parlare il presidente Vittorio Morace, che in una lettera aperta ai tifosi ha manifestato la sua volontà di non voler abbandonare la nave, e riprendere il cammino.

Ci spostiamo a Lentini e ad una piazza abituata a sognare. Non sarà Ciccio Cozza a guidare la Sicula Leonzio il prossimo anno, il tecnico lascia i bianconeri da protagonista e si accasa al Taranto, nome caldo per la panchina lentinese è quello di Pino Rigoli, che avrebbe già un accordo di massima con il presidente Giuseppe Leonardi.

Se il calcio professionistico ha già messo in archivio la stagione 2016/17, nei dilettanti ci si gioca una stagione. Oggi alle 16:30 è in programma Folgore – Cervinara, gara d’andata della finale degli spareggi nazionali di Eccellenza, ultimo atto dei playoff che garantiscono un posto in Serie D.

4 giugno 2017

Articoli Consigliati

Top