Ti trovi qui
Home > Lega PRO > Lega Pro: le siciliane pensano già alla prossima stagione

Lega Pro: le siciliane pensano già alla prossima stagione

Saranno sei le squadre siciliane nella prossima Lega Pro tra permanenze, promozioni e retrocessioni. Per tutte è già tempo di programmare la prossima stagione e anche di mercato.

Il Catania deve prima di tutto sciogliere le riserve sul tecnico. Lo Monaco ha tracciato il profilo del prossimo tecnico, giovane, carismatico e con esperienza in categoria. Cristiano Lucarelli resta l’indiziato numero uno, in settimana si deciderà il suo futuro. Le alternative si chiamano Sottil e Grassadonia. Sul fronte giocatori, già preso Lodi in mediana mentre salutano Catania Bergamelli, Di Cecco, Russotto e Gil. In forse il futuro di Pozzebon.

A Messina resta da capire il futuro societario con gravi problematiche emerse dalle parole di Franco Proto. Situazione che resta da monitorare, con Lucarelli ormai in partenza verso altre destinazioni.

A Siracusa è attesa l’ufficializzazione del nuovo Dg Pino Iodice che va a sostituire Antonello Laneri dopo l’ottimo lavoro di questi anni. Diversi gli elementi della rosa che fanno gola, da Diakite a Valente fino al portiere Santurro. Per la panchina difficile la conferma di Sottil, si parla anche di Gautieri già accostato al Catania.

In casa Akragas ci si gode la sofferta salvezza conquistata al playout ma la partita più difficile resta l’iscrizione e la serenità societaria.

A Trapani resta da metabolizzare la retrocessione. Calori sarebbe pronto a restare con una squadra competitiva. Diversi giocatori però fanno gola alle squadre di B, da Pigliacelli a Fazio.

Infine la Leonzio. Squadra impegnata ancora nella poule scudetto con la prossima sfida al Monza. Subito dopo previsto l’incontro con il tecnico Cozza per capire il futuro.

Articoli Consigliati

Top