Ti trovi qui
Home > Altri Sport > Eccellenza e Promozione agli ultimi match: play off e finali di coppa

Eccellenza e Promozione agli ultimi match: play off e finali di coppa

Si disputano domani 28 maggio le partite di ritorno degli spareggi nazionali tra le seconde classificate del campionato di Eccellenza, che riservano sette posti in Serie D. Per il nostro Girone A la FOLGORE di Castelvetrano, che nel match d’andata, in Calabria, si è imposta per 2-1, ospita (ore 16) la CITTANOVESE. Naturalmente, gli uomini di mister Nicola Terranova partono favoriti, ma guai a sottovalutare gli avversari che cercheranno in tutti i modi di sovvertire il pronostico e qualificarsi per la finale. L’avversario della finale verrà fuori dal confronto tra la formazione della Campania B Cervinara che all’andata, fuori casa, s’impose per 2-1, e la formazione molisana Vastogirardi.

Per il GIRONE B l’ACIREALE, che in casa nel match d’andata è stato sconfitto per 2-1 dal Team ALTAMURA, è chiamato a ribaltare in Puglia (campo Tonino D’Angelo, ore 16) il risultato per tentare di inseguire quel posto in Serie D, di certo ancora possibile. Non c’è dubbio che l’impresa sia alla portata degli uomini di mister Gaetano Catalano, ma occorrerà scendere in campo in maniera diversa rispetto al match del “Tupparello”, cioè con la convinzione, la determinazione, la velocità e l’agonismo necessari per mettere in difficoltà una squadra apparsa tutt’altro che irresistibile, specie in difesa. D’Agosta e compagni, in giornata, sono certamente in grado di mettere in difficoltà qualsiasi avversario. La formazione che supererà questo confronto affronterà in finale la vincente di Lagonegro-S.Giorgio (andata 0-0).

Si gioca domenica, ore 16, sul neutro di Mascalucia la finale di Coppa Italia “Memorial Orazio Siino”, riservata alle squadre della Promozione. In campo CUS PALERMO e PATERNO’, due formazioni che, nel corso dell’intera stagione, hanno dimostrato notevole valore tecnico, senso tattico e grande agonistico, tanto che meriterebbero entrambe il salto in Eccellenza che, invece, andrà soltanto alla squadra che vincerà la Coppa. In caso di parità si ricorrerà ai tempi supplementari ed eventualmente ai calci di rigore.

Articoli Consigliati

Top